Trekking in Sudan

Un itinerario di trekking attraverso il Sudan, visitando i principali siti del paese ma con l’aggiunta di percorsi di trekking che arricchiscono l’esperienza e vi faranno scoprire luoghi unici del Sudan.

15 giorni
Ott-Apr
Alloggio

I servizi includono:

  • Incontro all’aeroporto e trasferimento privato all’hotel
  • 3 O/N + day-use all’Acropole Hotel (3***) o simile a Khartoum in BB (possibile upgrade all’hotel 4 o 5***** a Khartoum su richiesta)
  • 1 O/N in un campo speciale preset in Sudan a Tombos con servizi condivisi in FB
  • 2 O/N alla Nubian Rest House a Karima in FB
  • 2 O/N al Meroe Camp in FB
  • 5 O/N in campeggio (tenda igloo, materasso di gommapiuma) e un cuoco incaricato dei pasti
  • In Sudan trasporto con Toyota Land Cruisers (4 pax per auto) o Toyota Hilux doppia cabina (3 pax per auto garantita)
  • TL personale sudanese parlante italiano
  • acqua minerale fuori Khartoum
  • pasti come da itinerario
Giorno 1 / Khartoum - arrivo

Incontro e accoglienza all’aeroporto e trasferimento al vostro hotel. Cena NON inclusa e pernottamento.

Alloggio
Khartoum - hotel di vostra scelta
Giorno 2 / Khartoum

Tour di mezza giornata. Nel pomeriggio facciamo un giro in barca sul Nilo per vedere la confluenza dei fiumi, e poi andiamo a vedere la cerimonia dei dervisci (solo il venerdì).

Alloggio
Khartoum - hotel di vostra scelta
Punti salienti
Giorno 3 / Khartoum - Deserto occidentale - Old Dongola

Oggi iniziamo il viaggio verso nord attraverso il deserto occidentale. Viaggiamo per circa 200 km su strada asfaltata in un deserto piatto dove la vista può spaziare a 360°. Continuiamo a viaggiare fino a raggiungere il sito archeologico di Old Dongola. Qui si trovano i resti di una chiesa cristiana copta con colonne di marmo e diverse suggestive rovine di altre chiese e del villaggio situato sulle rive del Nilo.

Alloggio
Campeggio
Punti salienti
Giorno 4 / Old Dongola- Villaggio nubiano

Colazione al campo poi guidiamo un po’ più a nord fino ad iniziare il nostro trekking nei villaggi nubiani dove le case sono incastonate tra dune di sabbia e palme. Qui facciamo alcune passeggiate.

Alloggio
Campeggio
Giorno 5 / Villaggio nubiano - Terza cateratta - Wadi Sebu - Tombos

Oggi raggiungiamo la parte centrale della regione nubiana. Qui la popolazione vive in piccoli villaggi tra dune di sabbia gialla e palme, parla una lingua diversa dagli arabi e anche la religione islamica non è così “rigida” come in altre regioni. Le donne non si coprono il viso e parlano volentieri con gli stranieri. Alcune case nei villaggi nubiani hanno porte dipinte molto interessanti. Raggiungiamo poi di nuovo il Nilo vicino alla Terza Cataratta, uno degli ostacoli che gli antichi egizi dovevano attraversare nel loro percorso lungo il Nilo, poi ci spostiamo a wadi Sebu, proprio sulla riva del Nilo è possibile visitare uno dei siti di incisione rupestre più ricchi di tutto il Sudan con centinaia di immagini dalla preistoria all’epoca egizia. Arrivo nel tardo pomeriggio a Tombos.

Alloggio
Campo preimpostato a Tombos
Punti salienti
Giorno 6 / Tombe- Tempio di Soleb- Dongola- Karima

Questa mattina visitiamo le antiche cave di Tombos e il “faraone addormentato”. Poi guidiamo verso nord per attraversare il Nilo su un traghetto ed entrare nel deserto occidentale. Visitiamo il Tempio di Soleb, il più bel tempio egizio di tutto il Sudan, testimonianza del Nuovo Regno in Nubia, con molti muri ricchi di iscrizioni geroglifiche, figure in bassorilievo e molte colonne. Raggiungiamo poi la città di Dongola, sul Nilo, il più importante insediamento del Nord Sudan e prima del tramonto raggiungiamo Karima.

 

Alloggio
Nubian Rest House Karima
Punti salienti
Giorno 7 / Karima- Jebel Barkal- Necropoli di El Kurru- Jebel Barkal

Punto di riferimento nel deserto nubiano, Jebel Barkal (“Jebel” significa montagna in arabo) può essere visto da lontano pur essendo in pieno deserto.  L’antica “Montagna Pura” di Amon, l’Olimpo dei nubiani, fu il cuore religioso nubiano per più di 1000 anni. Oltre alle rovine del grande tempio ci sono ancora diversi arieti di granito scolpiti che dovevano delimitare un lungo viale che probabilmente portava al molo sul Nilo.  I siti archeologici di Jebel Barkal fanno parte del patrimonio mondiale. Nel pomeriggio ci spostiamo verso sud fino al villaggio di El Kurru dove si trova una delle necropoli dell’antica capitale, Napata. Qui possiamo visitare una tomba, che è scavata nella roccia sotto le piramidi – parzialmente crollata – ed è totalmente decorata con immagini del faraone, degli dei e iscrizioni geroglifiche multicolori. Non lontano da qui c’è un interessante sito di legno pietrificato, un’antica foresta con centinaia di enormi tronchi. Tramonto a Jebel Barkal.

Alloggio
Nubian Rest House Karima
Punti salienti
Giorno 8 / Karima- Necropoli di Nuri- Jebel Atrun

Dopo colazione iniziamo il nostro viaggio attraversando il Nilo e visitando le Piramidi di Nuri. Entriamo poi nel deserto di Bayuda, una zona delimitata dall’ansa formata dal Nilo tra la quarta e la sesta cateratta e caratterizzata da aspre montagne di basalto nero, la maggior parte delle quali vulcaniche e tipicamente a forma di cono. Si alternano a tratti pianeggianti di ciottoli e ad ampie valli attraversate da wadi secchi, dove si vede poca vegetazione. È molto probabile incontrare gruppi isolati di nomadi Bisharin, che vivono in gruppi familiari in piccole capanne fatte di rami intrecciati vicino ai rari pozzi d’acqua, con le loro carovane e mandrie di cammelli e bovini. Proprio nel centro del deserto di Bayuda raggiungiamo il cratere di Atrun, dove i nomadi raccolgono il sale dal bordo di una pozza di colore verde. Lo venderanno poi ai mercati delle città fuori dal deserto.

 

Alloggio
Campeggio
Punti salienti
Giorno 9 / Osh Al Dalan- Jebel Atrun- Meroe

Dopo la colazione, partiamo dal nostro campo a Osh Al Dalan (zona vulcanica) e camminiamo mezza giornata fino al cratere Atrun. Continuiamo poi la nostra traversata del deserto per raggiungere il fiume Nilo e lo attraversiamo su un vecchio traghetto (Ponton). Una volta dall’altra parte, percorriamo una breve distanza fino a quando possiamo vedere più di 40 piramidi, situate sulla cima di una collina, alcune delle quali perfettamente conservate, che appartengono alla Necropoli Reale di Meroe.

Alloggio
Meroe Camp
Giorno 10 / Meroe

Questa mattina partiamo per un’intera giornata di trekking con cammelli e cammellieri amichevoli nell’incredibile deserto nella zona delle piramidi di Meroe.

Iniziamo la giornata con la visita alle piramidi con la perfetta luce orientale che ci permetterà di scattare ottime foto, proseguiamo poi con un trekking di un’intera giornata nel deserto.

 

Alloggio
Meroe camp
Punti salienti
Giorno 11 / Meroe- Shendi- Mussawarat Es Sufra

La mattina salutiamo le piramidi di Meroe, dopo 50 km lasciamo la strada principale per visitare il mercato colorato di Shendi. Continuiamo poi il nostro viaggio per raggiungere Mussawarat El Sufra. Questo insediamento si trova in una bella valle coronata da colline. Qui sono visibili le rovine di un tempio molto grande che un tempo aveva un ruolo di eccezionale importanza. La sua caratteristica principale, il “Grande Recinto” è costituito da molte costruzioni e muri di cinta che circondano un tempio costruito nel I secolo d.C. Il gran numero di elefanti rappresentati su questi muri fa pensare che questo animale aveva un ruolo importante in questa zona. Oltre il grande wadi c’è un altro tempio – restaurato da una missione archeologica tedesca – dedicato al dio Apedemak.

Alloggio
Campeggio
Punti salienti
Giorno 12 / Mussawarat Es Sufra- Naga

Questa mattina partiamo per un trekking di un giorno intero tra i siti di Mussawarat e Naga.

Alloggio
Campeggio
Giorno 13 / Naga- 6° Cataratta - Khartoum

Dopo la colazione nel campo, torniamo alla strada principale e continuiamo verso sud. Facciamo una deviazione per vedere le formazioni rocciose del 6° Cataratta. Siamo nella gola di Sabaloka che sono le rapide della 6a cateratta. Giro in barca sul Nilo. Pranzo picnic e poi nel pomeriggio raggiungiamo Khartoum.

Alloggio
Khartoum - hotel di vostra scelta
Giorno 14 / Khartoum- Museo della Casa di Khalifa e Tomba di Mahdi- Khartoum

Questa mattina andiamo a Omdurman per vedere la casa museo di Khalifa (riaperta il 28 marzo 2020) e la tomba di Mahadi. Visiteremo anche il mercato di Omdurman.

Nel pomeriggio, all’ora del tramonto, andiamo a Khartoum Nord per vedere la tradizionale lotta dei Nuba (solo il venerdì, sabato e mercoledì).

 

Alloggio
Khartoum - hotel di vostra scelta
Giorno 15 / partenza

Trasferimento all’aeroporto con veicolo privato