Naga – Mussawarat

Il sito di Naga si trova a circa 30 km a est del Nilo, a 130 km a nord di Khartoum ed è uno dei due centri sviluppati durante il periodo Meroitico. A Naga, in un tipico ambiente sahariano con rocce e sabbie, si trova il tempio di Apedemak (I secolo d.C.): un meraviglioso edificio con decorazioni a bassorilievo con l’immagine del Dio con la testa di leone, del faraone e dei nobili e diverse immagini rituali del Dio Apedemak. A poche decine di metri c’è una piccola e strana costruzione con arcate e colonne denominate “chiosco”, in cui possiamo notare gli stili architettonici egiziani, romani e greci tutti nello stesso edificio. Non lontano da qui c’è un altro tempio dedicato al Dio Amon con molte statue di montoni e bellissimi ingressi del tempio decorati con bassorilievi.
Mussawwarat El Sufra, non lontano da Naga si trova in una splendida vallata coronata da colline. Qui sono visibili le rovine di un tempio molto grande che un tempo svolgeva un ruolo eccezionale. La sua caratteristica principale, la Grande Recinzione, è fatta da molte costruzioni e pareti di confine che circondano il tempio costruito nel I secolo d.C. Il gran numero di elefanti rappresentati su queste pareti fa pensare che questo animale abbia avuto un ruolo importante. Al di là del grande wadi c’è anche il Tempio del Leone – restaurato da una missione archeologica tedesca – dedicato al Dio Apedemak.